24 marzo 2015

Progettazione Installazione

Progettiamo il tuo impianto di Contabilizzazione Calore e non solo…

Grazie alla nostra esperienza acquisita nel campo dell’edilizia e dell’impiantistica, i nostri tecnici sono in grado di fornire un completo servizio di Progettazione e diagnosi energetica.

L’installazione di un impianto di Termoregolazione e Contabilizzazione di Calore nonostante risulti essere di facile installazione, necessità di un accurata fase preliminare di indagine e progettazione.

E’ fondamentale acquisire le esatte caratteristiche del tuo impianto, analizzando:

  • La tipologia del Generatore di Calore
  • Il sistema principale di distrubuzione
  • Le caratteristiche tecniche e dimensionali dei corpi scaldanti
  • L’esatta localizzazione e posizione dei corpi scaldanti
  • La distribuzione plano altimetrica delle unità immobiliari

Un sistema di contabilizzazione deve garantire l’esatta e non contestabile misurazione dei consumi dei singoli utenti una corretta ripartizione delle spese, il tutto secondo le precisi indicazioni delle norme Tecniche Nazionali ed Europee.

In un sistema a Contabilizzazione Indiretta (impianto centralizzato a colonne montanti verticali).

E’ necessario valutare attentamente le caratteristiche di emissione termica dei radiatori, nel pieno rispetto della Norma UNI EN 442-2 o con il metodo dimensionale se i radiatori sono ante 1995.  Solo in base a tale analisi si potrà correttamente programmare il Ripartitore di Calore, lo strumento a cui è delegata la misurazione di quanto si sta consumando. I ripartitori da noi utilizzati sono esclusivamente del tipo a 2 sonde di temperatura. Particolare cura dovrà essere svolta nella programmazione del singolo Ripartitore il tutto secondo la norma UNI EN 834.

Per la ripartizione delle spese la norma di riferimento è la UNI 10200:2013 “Impianti termici centralizzati di climatizzazione invernale ed acqua calda sanitaria – Criteri di ripartizione delle spese di climatizzazione ed acqua calda sanitaria“, che fornisce i criteri per una corretta ed equa ripartizione della spesa per la climatizzazione invernale e per l’acqua calda sanitaria nei condomini serviti da impianto termico centralizzato o da impianto di teleriscaldamento. La presente norma fornisce i principi e le indicazioni per la ripartizione delle spese in proporzione dei consumi volontari di energia termica delle singole unità immobiliari da tutti gli altri consumi. Il prelievo di calore volontario corrisponde al calore che esce dai corpi scaldanti e viene prelevato dall’ utente in conseguenza delle sue azioni sul sistema di regolazione (valvole termostatiche o termostato ambiente). La rimanente parte del calore immesso in casa è costituito dalle dispersioni delle reti di distribuzione del riscaldamento e dell’acqua calda sanitaria, che sono indipendenti dalle azioni del singolo utente e quindi vengono ripartite a“millesimi di riscaldamento”.

Si dovrà inoltre valutare attentamente il nuovo equilibrio idraulico del tuo impianto, che a seguito dell’installazione delle Valvole Termostatiche subirà un inevitabile situazione di scompenso, nella maggioranza dei casi sarà necessario l’installazione di una nuova pompa di circolazione del tipo ad Inverter Classe A che ti garantirà un ulteriore risparmio di energia elettrica per il funzionamento del tuo impianto di riscaldamento.

In alcuni casi sarà necessario installare delle valvole di regolazione di flusso alla base delle colonne montanti.

Come vedi non puoi affidarti a un semplice Installatore in quanto le norme Tecniche di Progettazione e installazione richiedono una giusta conoscenza del sistema.

Ma non basta 

Noi ti offriamo oltre alla Progettazione e al corretto dimensionamento del tuo impianto di Contabilizzazione del Calore anche uno studio e una Diagnosi Energetica del tuo edificio.

La diagnosi energetica valuta le condizione del sistema edificio-impianto. Sono quindi valutate le dispersioni energetiche dell’involucro edilizio, e i rendimenti del tuo impianto, di emissione, di regolazione, di distribuzione e di produzione del calore. Il riscontro di eventuali  valori anomali e di parti “sofferenti” dell’edificio o dell’impianto, permetteranno di individuare quali sono i possibili interventi per rendere il tuo impianto più efficiente.

Insomma si può sempre migliorare… Il più delle volte con un accurata analisi costi e benefici scoprirai che gli eventuali investimenti si ripagano da soli in pochi anni.

Quindi affidati a dei veri professionisti dell’energia CONTATTACI

Lascia un commento